Perché vedremo il trailer di Avatar 2 prima di Doctor Strange nel Multiverso della Follia? La strategia di Disney

Autore: Elisa Giudici ,
News
2' 13''
Copertina di Perché vedremo il trailer di Avatar 2 prima di Doctor Strange nel Multiverso della Follia? La strategia di Disney

Il sequel di Avatar ora ha un titolo e un trailer, che vedranno in anteprima al cinema gli spettatori di Doctor Strange nel Multiverso della Follia. Disney ha deciso quindi di tenere le carte coperte ancora per un po', mostrando in anteprima il filmato promozionale di Avatar: La Via dell’Acqua solo ai giornalisti presenti al panel dell'azienda durante il Cinema Con. A riportare la notizia sono le testate che erano presenti alla proiezione del trailer, tra cui Collider.

Quella di Avatar infatti è una delle eredità più pesanti che Disney si trova a gestire dopo aver acquisito 20th Century FOX qualche anno fa. Il franchise di James Cameron sulla carta è un grande progetto, ma sono passati ben 12 anni da quando Avatar ha conquistato il botteghino di tutto il mondo, fruttando a FOX ben 2,2 miliardi di dollari e diventando un fenomeno pop a livello internazionale.

Advertisement

Avatar - La via dell'acqua Avatar - La via dell'acqua Jake Sully vive con la sua nuova famiglia sul pianeta Pandora. Ma quando una vecchia, familiare minaccia torna ad affacciarsi per terminare quel che era stato iniziato un tempo, Jake ... Apri scheda

Advertisement

La strategia Disney: unire i destini di Avatar a quelli Marvel

Disney si trova dunque a fare i conti con un sfida molto pericolosa: riuscire a rendere redditizio un franchise che alcuni considerano fuori tempo massimo e che ha costi di produzione elevati. Il regista James Cameron infatti sta lavorando in contemporanea a ben 4 sequel (approvati da Fox) della sua fiaba ecologica del 2009, ambientata sul pianeta alieno dei Na'vi invaso e messo in pericolo dagli esseri umani.

Nel frattempo però l'attenzione del pubblico si è spostata altrove (principalmente sui cinecomics) e sono nate e cresciute molte generazioni che non hanno mai visto nemmeno Avatar, il primo film della saga, e che hanno scarsa familiarità con i grandi successi di Cameron del passato. La strategia di Disney non poteva essere quindi che quella di accoppiare un progetto su cui costruire ad arte aspettative e hype a uno dei film più attesi dell'annata, ovvero Doctor Strange nel Multiverso della Follia.

20th Century Fox
Jake, nel suo avatar e in tenuta da battaglia

Nelle sale statunitensi Disney proietterà in esclusiva il trailer prima del film con Benedict Cumberbatch per ben una settimana prima di caricarlo online e renderlo fruibile anche a chi non va al cinema (anche se c'è da aspettarsi che qualche ripresa clandestina emerga ben presto online). Non è dato sapere se vedremo anche in Italia una copia doppiata del filmato promozionale.

La strategia quindi è chiara: sondare le acque, incentivare il pubblico ad andare a vedere Doctor Strange in sala (se mai ce ne fosse bisogno) e contemporaneamente riportare alla ribalta Avatar 2.Sequel a lungo rimandato che ora ha un titolo ufficiale: Avatar: La Via dell’Acqua.

Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti ai nostri canali e rimani aggiornato

Articolo 1 di 10

Avatar 3, svelato il destino dei Na'Vi

Tutti le anticipazioni sui prossimi film della saga di Avatar: la prossima villain farà parte di una nuova tribù di Na'vi
Autore: Erika Giacira ,
Avatar 3, svelato il destino dei Na'Vi

Cosa ha in serbo James Cameron per i prossimi sequel di Avatar?

Tra Na'vi di "fuoco", una villain già conosciuta nel mondo delle serie TV, e un salto temporale, ne vedrete delle belle sul satellite Pandora. E non solo lì, perché la saga di James Cameron nell'ultimo capitolo potrebbe addirittura spostarsi parzialmente sul pianeta Terra. 

Sto cercando altri articoli per te...